PREPARAZIONE STATICA - Severi & Balestra Grandi impianti

Title
Vai ai contenuti

PREPARAZIONE STATICA
PRODOTTI ELECTROLUX

Severi & Balestra propone le soluzioni di Electrolux Professional.
Soluzioni che permettono ai professionisti della ristorazione, e non solo, di avere una zona di preparazione che garantisce maggiore produttività, standard di igiene eccellenti e massima flessibilità.

Standard
Questa gamma offre soluzioni pratiche ideali per personalizzare ogni area di preparazione all’interno delle cucine professionali. Il look innovativo si allinea perfettamente con l’intera gamma Electrolux Professional.


Eb Line
Ampia scelta di soluzioni per soddisfare ogni richiesta. Si possono inserire top neutri, vani refrigerati, armadi neutri e caldi e lavelli di diverse dimensioni.
La nuova Preparazione Standard Electrolux Professional ha un design moderno ed ergonomico, che si combina e si integra perfettamente con i nuovi tavoli refrigerati ecostoreHP, gli unici sul mercato a combinare la massima classe energetica A con la più alta classe climatica 5.





Modulare
Il top di gamma: soddisfa le richieste dei clienti più esigenti in termini funzionali e dimensionali.
La preparazione modulare di Electrolux Professional soddisfa le richieste dei clienti più esigenti in termini funzionali e dimensionali e si fonde perfettamente con il look innovativo che caratterizza l’intera gamma.

Questa robusta struttura in acciaio inossidabile offre una grande varietà di combinazioni possibili: si possono integrare funzioni neutre, riscaldate così come refrigerate.
Severi & Balestra vi aiuteranno a trovare la soluzione completa che fa per voi.

Lavatoi armadiati di differenti misure, scelta della quantità e del tipo di vasche  e gocciolatoi, lavastoviglie sottotavolo,

La nuova Preparazione Standard Electrolux Professional ha un design moderno ed ergonomico, che si combina e si integra perfettamente con i nuovi tavoli refrigerati ecostoreHP, gli unici sul mercato a combinare la massima classe energetica A con la più alta classe climatica 5.


Torna ai contenuti